Pesaro è Capitale italiana della Cultura 2024

La città di Pesaro si aggiudica il titolo di Capitale italiana della cultura 2024: prima fra dieci finaliste – tra cui  Ascoli Piceno, Chioggia, Grosseto, Mesagne, Pesaro, Sestri Levante con il Tigullio, Siracusa, Unione dei Comuni Paestum-Alto Cilento, Viareggio e Vicenza – la città marchigiana viene insignita per un anno del prestigioso riconoscimento grazie ad un progetto culturale che, valorizzando luoghi già ricchi di testimonianze storiche e paesaggistico-ambientali, propone azioni concrete per l’integrazione, l’innovazione e lo sviluppo socio-economico del territorio.

Un premio di un milione di euro permetterà di realizzare “uno spazio, sostenibile e innovativo, fondato sempre di più sulla bellezza e sulla cultura del fare”: questo il proposito dell’orgoglioso sindaco della città vincitrice, Matteo Ricci, per il quale “con la cultura si impara a vivere insieme, si impara soprattutto che non siamo soli al mondo, che esistono altri popoli e altre tradizioni. Si impara e si cresce”.

 La candidatura al premio è un’iniziativa del Governo italiano che prende impulso dal successo straordinario della selezione in ambito europeo, il cui obiettivo è “sostenere, incoraggiare e valorizzare la autonoma capacità progettuale e attuativa delle città italiane nel campo della cultura, affinché venga recepito in maniera sempre più diffusa il valore della leva culturale per la coesione sociale, l’integrazione senza conflitti, la conservazione delle identità, la creatività, l’innovazione, la crescita e infine lo sviluppo economico e il benessere individuale e collettivo”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.